SAN SEBASTIANO 2019
Ieri, domenica 20 gennaio, si è svolta la secolare celebrazione votiva – religiosa e civile – in onore di San Sebastiano, che prende origine nella seconda metà del secolo XVI quando un’epidemia di peste dilaga nel nostro borgo.
Per difendersi dall’epidemia, la gente usa anche la fede e si raccomanda ai santi che si ritiene abbiano potere contro questi mali. Dai documenti esistenti presso l’archivio parrocchiale risulta che il curato – Don Antonio Paniale – sottoscrisse con il Sindaco un voto a San Sebastiano, per adempiere il quale, la popolazione del borgo si impegna a celebrare ogni anno, il 20 gennaio, giorno consacrato al culto del Santo, una festa votiva con una solenne processione, alla quale deve partecipare almeno un rappresentante di ogni famiglia.
Ancora oggi, la popolazione borgodalese manifesta la propria devozione, seguendone la reliquia del Santo che viene portata durante la processione per le vie del paese, mantenendo così fede al voto.
Dunque anche ieri i borgodalesi hanno tenuto fede al voto fatto a San Sebastiano ed In corteo con l’Amministrazione Comunale, preceduta dal gonfalone ed accompagnata dalla locale banda musicale, dai Priori, dai rappresentanti delle numerose associazioni del paese, si sono recati alla funzione della S.Messa e successiva processione che ha percorso tutto il “quadrato grande” del borgo.
Al termine della liturgia religiosa il corteo ha fatto ritorno presso il palazzo comunale, dove la banda musicale G. Fontana ha eseguito un piccolo concerto; dopodiché nel salone comunale si è tenuto il tradizionale “ricevimento” con bevande calde e dolciumi, offerto dal Comune ed approntato dai volontari di “Vita Tre Borgo d’Ale”.
Ringraziamo sentitamente tutti i partecipanti e volontari, rinnovando l’appuntamento per il prossimo 20 gennaio.
21 gennaio 2019
Cordialmente.
L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

(Fotogallery de “La Bottega”)