Gentili Borgodalesi,
domenica 7 novembre 2021 nel nostro pese verrà celebrata la commemorazione del “IV NOVEMBRE”, alla quale SIETE TUTTI INVITATI, secondo il programma scritto nella locandina qui allegata.
E’ un particolare momento commemorativo che, oltre a quelli Borgodalesi, riguarda tutti i Caduti delle guerre, che vengono degnamente rappresentati dal MILITE IGNOTO di cui, quest’anno, ricorre il centenario della sua traslazione e sepoltura presso il sacello dell’Altare della Patria in Roma.
In occasione del predetto centenario il Comune di Borgo d’Ale, con deliberazione del C.C. n.8 del 26 marzo 2021, ha volutamente conferito la Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, quale riconoscimento simbolico a quanti hanno sacrificato la propria vita durante i conflitti armati che hanno attraversato la storia patria.
🇮🇹 Nell’occasione si procederà anche all’intitolazione (che si era dovuta sospendere forzatamente a causa della pandemia da covid-19) della nuova strada, che va dal viale del Cimitero alla via Guglielmala, al “Prevosto Moms. Can. Metropolita GIOVANNI ROLLONE” , come era stato deliberato con atto della G.C. n.75 del del 29 luglio 2019 (in occassione della ricorrenza del 60° anniversario della morte), ed autorizzato con apposito Decreto del Prefetto di Vercelli in data 1° ottobre 2019.
Il Prevosto, Mons. Giovanni ROLLONE fu Parroco di Borgo d’Ale
dal 1916 al 1959, egli rappresentò il fulcro della vita religiosa della comunità borgodalese, condividendo un periodo storico travagliato, che vide lo svolgersi della prima e della seconda guerra mondiale. Egli costruì il primo caseggiato dell’attuale casa di riposo e si prodigò a sostegno della popolazione durante le due guerre mondiali, in particolare fu uno dei primi e più attivi soccorritori, nell’occasione del bombardamento dell’Aprile 1945 al quartiere Sant’Antonio e aree limitrofe del Comune.
🇮🇹
Rinnovando l’invito di partecipazione all’intera nostra comunità, porgiamo cordiali saluti augurando buona serata.
IL SINDACO con L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE