💢25 APRILE 2020: CONSAPEVOLEZZA E TRISTEZZA “nuovamente in battaglia per la libertà” nel 75° anniversario.
🇮🇹
Il 25 aprile è il giorno in cui ogni anno in Italia si celebra la ricorrenza della Liberazione dal nazifascismo, avvenuta nel 1945. L’occupazione tedesca e fascista in Italia non terminò in un solo giorno ma si considera il 25 aprile come data simbolo, perché quel giorno del 1945 coincise con l’inizio della ritirata da parte dei soldati della Germania nazista e di quelli fascisti della repubblica di Salò dalle città di Torino e di Milano, dopo che la popolazione si era ribellata e i partigiani avevano organizzato un piano coordinato per riprendere le città.
🇮🇹
Borgo d’Ale è consapevole di quanto sia importante la “LIBERAZIONE” ma, purtroppo, è sempre rattristato dal ricordo dell’infausto accadimento, il BOMBARDAMENTO come è noto in paese, che in quei giorni (30 aprile) procurò immenso dolore per i tredici morti civili Borgodalesi e la distruzione di un intero isolato.
🇮🇹
Ecco il motivo per cui nel nostro Borgo non si celebrano particolari festeggiamenti, nel giorno istituzionale della conquista della Libertà … :
“Ovunque, in Italia, in quei giorni c’era un clima di esultanza: bandiere al vento e gente in festa. Borgo d’Ale, invece, piangeva i suoi morti. “
🇮🇹
E quest’anno per la 75° volta, è una ricorrenza che riveste ancor piĂą tristezza dovuta a questo momento difficilissimo per il paese, per la Nazione ed il Mondo colpito dalla gravissima emergenza sanitaria del “COVID-19”, comunemente “coronavirus”, nel quale siamo chiamati ad una guerra contro un nemico invisibile e crudele che sta falcidiando la generazione degli anziani, di quelli che vissero le sorti del ‪1940-45‬.
🇮🇹
Noi tutti siamo, oggi, coinvolti in una sfida inedita, come lo fu il secondo conflitto mondiale, che sta condizionando la nostra esistenza, le abitudini e le attività nelle quali siamo impegnati, le nostre stesse libertà. Dunque il 25 aprile di quest’anno equivale a ribadire l’importanza della lotta di Liberazione per restare uomini liberi…
🇮🇹 #ecelafaremoanchestavolta
25 aprile 2020
IL SINDACO
Pier Mauro con L’AMMINISTRAZIONE

  1. Lo