10 febbraio “Giorno del ricordo”

10 FEBBRAIO, “GIORNO DEL RICORDO” In Memoria delle vittime delle Foibe …….. per non dimenticare.

La gionata del ricordo non è solo dedicata alle vittime delle foibe, ma anche alla grande tragedia dei profughi giuliani: 350 mila costretti all’esodo, a lasciare case e ogni bene per fuggire con ogni mezzo in Italia dove furono malamente accolti.
Nel 1996, da un parlamentare, venne proposta l’istituzione di una giornata per riflettere su questo evento poco noto in Italia. Le più alte cariche dello Stato Italiano firmarono la legge con cui nel 2004 il Parlamento istituiva una giornata commemorativa per le vittime dei titini. Perchè tutti ricordassero il significato del Giorno del ricordo.
Ma perché il 10 febbraio si ricordano le vittime delle foibe? In questa data nel 1947 entrò in vigore il trattato di pace con cui le province di Pola, Fiume, Zara, e parte delle zone di Gorizia e di Trieste, passarono alla Jugoslavia.

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE